Il Governo approva la Nota di aggiornamento del DEF. Fonte MEF
24 settembre 2017
ERRATA CORRIGE – Nota di Aggiornamento DEF del 29 settembre 2017.
29 settembre 2017

Nota di aggiornamento DEF 2017 (Doc. LVII, n. 5-bis)

Titolo Nota di aggiornamento del Documento di economia e finanza 2017 (Doc. LVII, n. 5-bis, Allegati e Annesso)
Stampati DOC. LVII, N. 5-bis

DOC. LVII, N. 5-bis (ANNESSO)

DEF errata corrige

Errata corrige NADef 2017

ALLEGATO I

Relazioni sulle spese di investimento e sulle relative leggi pluriennali

DOC. LVII, N. 5-bis (ALLEGATO I - VOLUME I) VOLUME I - Nota illustrativa e Ministeri dell’economia e delle finanze, dello sviluppo economico, dell’istruzione, dell’università e della ricerca, dell’interno e dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare

DOC. LVII, N. 5-bis (ALLEGATO I - VOLUME II) VOLUME II - Ministeri delle infrastrutture e dei trasporti, della difesa, delle politiche agricole alimentari e forestali, dei beni e delle attività culturali e del turismo e della salute

DOC. LVII, N. 5-bis (ALLEGATO II) Rapporto programmatico recante gli interventi in materia di spese fiscali

DOC. LVII, N. 5-bis (ALLEGATO III) Rapporto sui risultati conseguiti in materia di misure di contrasto all’evasione fiscale e contributiva

DOC. LVII, N. 5-bis (ALLEGATO IV) Relazione sull’economia non osservata e sull’evasione fiscale e contributiva

Che cos’è La “Nota di aggiornamento” viene presentata alle Camere entro il 27 settembre di ogni anno per aggiornare le previsioni economiche e di finanza pubblica del DEF in relazione alla maggiore stabilità e affidabilità delle informazioni disponibili sull’andamento del quadro macroeconomico. Il documento contiene l'aggiornamento degli obiettivi programmatici, le osservazioni e le eventuali modifiche e integrazioni del DEF in relazione alle raccomandazioni del Consiglio dell'Unione Europea relative al Programma di stabilità e al Programma nazionale di riforma.
Iniziativa Governativa: deliberata dal Presidente del Consiglio dei ministri, Gentiloni Silveri e dal Ministro dell’Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan il 23 settembre 2017.
  Senato della Repubblica Camera dei Deputati
Assegnazione Assegnata alla 5a Commissione (Bilancio) e, per il parere, a tutte le altre Commissioni e alla Commissione parlamentare per le questioni regionali il 25 settembre 2017. Assegnata alla V Commissione (Bilancio) e, per il parere, a tutte le altre Commissioni e alla Commissione parlamentare per le questioni regionali.
Relatori Sen. Guerrieri Paleotti (PD) On. Rubinato (PD)
Iter sede primaria Commissione Bilancio (5a) Esame e rinvio del 28 settembre 2017.

Commissione Bilancio (5a) - Seduta pomeridiana - Seguito dell'esame e rinvioSeconda Pomeridiana – Seguito e conclusione dell’esame, del 3 ottobre 2017.

Commissione Bilancio (V)- Esame e rinvio, del 28 settembre 2017.

Commissione Bilancio (V) Seguito dell'esame e rinvio, del 3 ottobre 2017.

Commissione Bilancio (V) - Seguito dell'esame e conclusione, del 4 ottobre 2017. 

Pareri Commissione Industria (10a) - Esame e rinvio del 26 settembre 2017.

Commissione Istruzione (7a) - Esame e rinvio del 27 settembre 2017.

Commissione Lavori pubblici (8ª) - Esame e rinvio del 27 settembre 2017.

Commissione Lavoro (11a) -  Esame e rinviodel 27 settembre 2017.

Commissione Finanze (6a) - Esame e rinvio del 28 settembre 2017.

Commissione Lavoro (11a) - Parere favorevole con osservazione e raccomandazione del 28 settembre 2017.

Commissione Finanze (6ª) Seguito e conclusione dell'esame. Parere favorevole con osservazioni, del 3 ottobre 2017.

Commissione istruzione  (7ª) - Seguito e conclusione dell'esame. Parere favorevole con osservazioni, del 3 ottobre 2017.

Commissione lavori pubblici (8a) - Parere favorevole con osservazioni,  del 3 ottobre 2017.

 

Commissione Cultura (VII) - Esame e rinvio,  del 28 settembre 2017.

Commissione Ambiente (VIII) - Esame e rinvio,  del 28 settembre 2017.

Commissione Trasporti (IX) - Esame e rinvio,  del 28 settembre 2017.

Commissione Attività produttive (X) - Esame e rinvio,  del 28 settembre 2017.

Commissione Cultura (VII) - Seguito dell'esame e conclusione – Parere favorevoledel 3 ottobre 2017.

Commissione Ambiente (VIII)Seguito esame e conclusione – Parere favorevole con condizionidel 3 ottobre 2017.

Commissione Trasporti (IX) - Seguito dell'esame e conclusioneParere favorevole con osservazioni, del 3 ottobre 2017

Commissione Attività produttive (X) Seguito esame e conclusione – Parere favorevole con osservazioni, del 3 ottobre 2017.

Commissione Finanze (VI) - Seguito dell'esame e conclusione – Parere favorevoleParere approvato dalla Commissione, del 4 ottobre 2017.

Commissione Lavoro (XI) - Seguito dell'esame e conclusione – Parere favorevole con osservazioni, del 4 ottobre 2017.

(Proposta di parere della Relatrice)

(Proposta alternativa di parere dei deputati Dall'Osso, Tripiedi, Ciprini, Chimienti, Cominardi e Lombardi)

(Parere approvato)

Aula Aula - Discussione e approvazione risoluzioni del 4 Ottobre 2017 Aula del 4 ottobre 2017 Discussione e conclusioneRisoluzioni.
Audizioni e documenti

Elementi integrativi NADef 2017

Audizioni informali del 3 ottobre 2017:

Resoconto stenografico - Audizioni 3 ottobre 2017

Documenti depositati:

 

Sintesi delle sedute

Per visualizzare il contenuto dell'articolo Registrati oppure effettua il Login

 

Per visualizzare il contenuto dell'articolo Registrati oppure effettua il Login

 

Note

La presente nota di aggiornamento è diretta a tracciare un bilancio dei risultati, sia sul versante della crescita e dell’occupazione, sia su quello del consolidamento dei conti pubblici, conseguiti attraverso gli interventi di politica economica e le varie riforme strutturali adottate in questi ultimi anni. Nel documento si evidenzia la crescita del PIL negli ultimi trimestri, l’accelerazione delle esportazioni di beni e degli afflussi turistici, la graduale ripresa degli investimenti e la salita dell’occupazione, che si è portata al di sopra delle 23 milioni di unità.

Si evidenzia altresì come le prospettive dell’economia beneficiano della rinnovata fiducia degli operatori e del sensibile miglioramento del settore del credito, favorito dagli interventi intrapresi dal Governo per riportare il sistema bancario verso una situazione di normalità. ...

Per visualizzare il contenuto dell'articolo per intero Registrati oppure effettua il Login